• it
  • en

Viadotto Ferroviario Dora Baltea

Completato nel: 2003-2004
Stato: ITALIA
Luogo: Rondissone (TO)
Committente: FERROVIE DELLO STATO S.p.a.
Impresa: CONSORZIO CAV. To. Mi
Strutture di acciaio: COSTRUZIONI CIMOLAI ARMANDO SPA PORDENONE
Progetto e realizzazione: CONSORZIO CAV. To. Mi
Progetto costruttivo e di montaggio, comprese le attrezzature: Studio ROMARO di Padova in collaborazione con Uff.Tecnico CIMOLAI di Pordenone


Tipologia della struttura: Arco a via inferiore
Funzione: Viadotto ferroviario attraversamento fiume Dora Baltea

Informazioni tecniche
Luce: 75 m (a campata)
Lunghezza totale: 150 m
Peso struttura: 1900 t (a campata)
Il viadotto Dora Baltea, sulla tratta Torino-Milano della linea ferroviaria ad Alta Velocità, è un ponte a più campate.
Le due campate centrali di luce pari a 75.0 m, sono realizzate con due travate ad arco in acciaio costruite per assiemaggio mediante saldatura, di conci realizzati fuori opera.
Il montaggio del ponte è stato realizzato con varo longitudinale, alternando la traslazione su slitte per mezzo di taglie di funi all’assemblaggio dei conci.
La spinta per il varo è fornita da un dispositivo formato da due taglie di funi con tiro in 36a, azionate da due argani da 15 t: rispettivamente taglie di avanzamento e taglie di trattenuta.
E’ stato previsto l’utilizzo di zavorra in alcune fasi di varo, in modo da garantire, in ogni fase, la sicurezza a ribaltamento del sistema ponte-avambecco e ponte-retrobecco.
La procedura di varo prevedeva che la struttura fosse sempre in condizioni isostatiche e che appoggi verticalmente su 4 punti (slitte) due davanti e due dietro. A tale scopo le due campate sono state unite l’una all’altra per mezzo di un collegamento a cerniera che in alcune veniva bloccato diventando un collegamento rigido.
VIADOTTO DORA BALTEA 03
VIADOTTO DORA BALTEA 04
VIADOTTO DORA BALTEA 01
VIADOTTO DORA BALTEA 02