• it
  • en

Ponti Calatrava a Reggio Emilia

- Premio C.E.C.M. 2009 -

Ponte di scavalco Autostrada A1 e TAV
Ponti sulle Rotatorie Nord e Sud

Completato nel: 2006
Stato: ITALIA
Luogo: Km 129 A1 - Reggio Emilia
Progettista: Ing. Arch. Santiago Calatrava
Committente: TAV-CEPAV UNO e COMUNE DI REGGIO EMILIA
Impresa generale: RODANO CONSORTILE SCARLl
Strutture di acciaio: COSTRUZIONI CIMOLAI ARMANDO SPA PORDENONE
Progetto particolari costruttivi, montaggio e attrezzature: Studio ROMARO di Padova in collaborazione con Uff.Tecnico CIMOLAI di Pordenone


Tipologia della struttura: Ponte ad arco
Funzione: Scavalcamento autostrada A1 e TAV MI-BO

Informazioni tecniche
Luce: 221 m
Altezza arco: 57m dal piano campagna
Larghezza impalcato: 25,6 m
Peso struttura: 4200 ton.

Tipologia della struttura: Ponti strallati
Funzione: Sovrapasso stradale sulle rotatorie

Lunghezza: 180m
Luce: 90 m
Larghezza impalcato: 15 m
Altezza arco: 68 m
Peso carpenteria (a ponte): 1350 ton.
CALATRAVA REGGIO EMILIA 08
I tre ponti dell’architetto Calatrava sono le opere principali di riqualificazione dell’area nord di Reggio Emilia e rappresentano la porta di ingresso alla città da chi proviene dall’autostrada A1.
Pur adottando due diverse tipologie strutturali (il ponte ad arco a via inferiore per il ponte centrale e il ponte strallato per i due laterali) tra le tre opere realizzate interamente in acciaio ed interamente saldate vi sono costanti richiami.
Il ponte nord e quello sud sono due ponti gemelli di tipo strallato, con un originale pilone arcuato trasversale alla direzione viaria, posto al centro del ponte.
L’impalcato, appoggiato alle estremità sulle spalle (appoggi + bielle antisollevamento), incastrato in mezzeria al pilone arcuato, è anche sostenuto da 25 coppie di stralli collegate alla mezzeria dell’impalcato e lungo l’intradosso dell’arco creando un effetto altamente scenografico.
L’impalcato è formato da una trave portante a cassone trapezia, con irrigidimenti longitudinali in piatto e diaframmi trasversali ogni 3,5m e mensole a sezione variabile che sostengono la lastra ortotropa. Il montaggio è stato eseguito con autogru con solo 2 pile intermedie comportando interruzioni del traffico delle sottostanti rotatorie solo di breve durata; sono stati eseguiti 4 sollevamenti pesanti (da 170 a 370t l’uno) e due sollevamenti leggeri (90t l’uno).
CALATRAVA REGGIO EMILIA 01
Il ponte centrale per le caratteristiche della struttura, la snellezza dell’arco e per il montaggio prescelto ha richiesto maggiori attenzioni.
L’arco, incastrato all’impalcato per mezzo di due basi triangolari in acciaio di circa 23m di lunghezza per 14m di altezza è situato in asse all’impalcato ed è formato da 2 sezioni trapezie speculari a sezione variabile. Con un gioco di richiami, ritroviamo nella forma dell’impalcato gli elementi già descritti per i due ponti strallati solo con dimensioni maggiori.
Le fasi di montaggio sono avvenute mediante un varo longitudinale del cassone, una scelta obbligata dalla presenza della sede autostradale e del cantiere per l’alta velocità; questo ha inoltre reso possibile realizzare la maggior parte delle saldature a piè d’opera.
Il cassone d’impalcato è stato varato completo di mensole e lastra ortotropa tranne per i primi conci, che era necessario rendere più leggeri, e per le zone dove sarebbero sorte le pile di sollevamento. Anche gran parte dell’arco, realizzato in 16 conci, è stato varato adagiato sopra al cassone per poi essere sollevato adottando l’esperienza e in parte anche le attrezzature usate per il montaggio degli arconi dello Stadio Olimpico di Atene. Interessante è stato anche lo studio della sequenza di tesatura delle funi, tale da ottenere con semplici attrezzature (delle cricchette da 4-5t) il tiro di esercizio di circa 30t, senza dover ricorrere ad una seconda tesatura delle funi a ponte finito.

G. Romaro, "Da Atene a Reggio Emilia con Santiago Calatrava", Galileo n.177, agosto-settembre 2006
CALATRAVA REGGIO EMILIA 02
CALATRAVA REGGIO EMILIA 03
CALATRAVA REGGIO EMILIA 04
CALATRAVA REGGIO EMILIA 05
CALATRAVA REGGIO EMILIA 06
CALATRAVA REGGIO EMILIA 07