• it
  • en

Gru a cavalletto per containers e/o coils

Porti di Mantova e Cremona

gru a cavalletto 01
Anno: 1983-1984
Committente: Azienda regionale per i porti di Cremona e Mantova
Progettazione: Studio Tecnico Ing. Giorgio Romaro S.r.l.
Costruzione meccanismi e fornitore: Impianti di Sollevamento Puppinato S.r.l.
Cotruzione carpenteria: COLLET S.p.A., Pieve di Soligo (TV)

Principali dati tecnici:

Carico utile: 50t al gancio centrale e 40t sotto spreader
Escursione del gancio: 16m
Scartamento rotaie traslazione cavalletto: 20m
Scartamento rotaie traslazione carro-argano: 14m
Corsa del carro-argano: 42m
Rotazione dell’argano: 270°
Velocità di sollevamento con 50t: 9m/min
Velocità di traslazione carro-argano: 40m/min
Velocità di traslazione cavalletto: 25m/min

La gru adibita alla movimentazione di containers e/o coils nel Porto fluviale di Cremona, è del tipo a cavalletto scorrevole su rotaie disposte parallelamente alla banchina e con scartamento di 20m. Le due travi principali del cavalletto, che costituiscono le vie di corsa del carro-argano, sono disposte ortogonalmente alla banchina e la loro lunghezza è tale da permettere un’escursione utile del carro-argano di 42m complessivamente. Questa disposizione permette di servire una fascia a sbalzo di 12 m oltre la rotaia lato fiume e di 10m oltre la rotaia lato terra.


G. Romaro, “Gru a cavalletto per containers e/o coils”, in Acciaio, n.3/1986, pagg.101-107
gru a cavalletto 02
Veduta d'assieme della gru
gru a cavalletto 03
Trave porta ruote